Attila

4 aprile 1999

25 agosto 2005

Vignola - Modena

Nella clessidra del tuo tempo la sabbia è scorsa troppo velocemente,

così è arrivato il momento che mai avrei voluto.

Era un giorno d’estate quando ti ho accompagnato fino alla sponda del ponte dell’arcobalen

e ti ho lasciato fra le braccia di un angelo. 

Sarei voluta venire con te, ma lui non ha voluto, io sono solo un umano. 

Ma quando anche il mio tempo sarà scaduto, nessuno potrà mai piùùù separarci.